Primo Piano

 Il D.Lgs. n. 149/2011 (art. 4) ha introdotto per i Comuni l'obbligo di redigere una relazione di fine mandato. Si tratta di un adempimento attraverso cui il Legislatore ha voluto promuovere maggiori livelli di trasparenza tra amministratori e cittadini e allo stesso tempo avviare un miglior coordinamento della finanza locale.
In particolare la relazione di fine mandato contiene la descrizione dettagliata delle principali attività normative e amministrative svolte, una rappresentazione complessiva, attraverso i dati economici e finanziari, delle azioni programmate, dei risultati ottenuti e degli effetti prodotti attraverso le scelte gestionali attuate dall'Amministrazione durante i cinque anni di mandato.
La relazione di fine mandato (anni 2012-2017), è stata sottoscritta dal Sindaco in data 06/04/2017, certificata dal Revisore in data 10/04/2017 e successivamente trasmessa con nota Prot. n. 1300 del 11/04/2017 alla Corte dei Conti Sezione Regionale di Controllo per il Lazio.
La relazione allegata è pubblicata anche nella sezione “Amministrazione trasparente” del comune di Torrita Tiberina in "Organizzazione", "Organi di indirizzo politico", "Sindaco".
 
Relazione di fine mandato
 

In evidenza

Iscrizione nelle liste elettorali aggiunte dei cittadini dell’Unione Europea
Scadenza del termine di presentazione della domanda 2 Maggio 2017
 
Testo integrale dell'avviso

 
 
Da martedì  28 marzo 2017 è possibile effettuare la registrazione e/o l'inserimento della propria richiesta di agevolazione tariffaria secondo i criteri e le modalità stabiliti per l'anno 2017.
LE AGEVOLAZIONI. E' prevista un'agevolazione pari al 30% della tariffa, per tutti i cittadini di Roma e del Lazio che abbiano un reddito Isee inferiore ai 25000 euro.
ULTERIORI SCONTI. Per le categorie con maggiori difficoltà socio-economiche (come ad esempio la sussistenza di handicap gravi a carico del beneficiario o di componenti del nucleo familiare, nel caso di orfani o nel caso di nuclei familiari numerosi) è prevista un'ulteriore agevolazione del 20%, arrivando ad un'agevolazione totale del 50% sulla tariffa intera.
Per ogni informazione in merito alle modalità di registrazione, all'inserimento della richiesta di agevolazione, ai requisiti ed alla documentazione necessaria accedere alo sito www.regione.lazio.it e consultare la sezione "FAQ" in alto. 

SI RENDE NOTO
che con Determinazione n.15 del 14/02/2017 il Consorzio Valle del Tevere ha approvato l'"AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI FINALIZZATI AL CONTRASTO DEL DISAGIO ABITATIVO".
Gli interventi di cui al suddetto Avviso sono finalizzati al superamento dell'emergenza abitativa e all'accompagnamento dei beneficiari verso l'autonomia e l'affrancamento dai Servizi Sociali competenti e presentano pertanto carattere di temporaneità.
La domanda dovrà pervenire, a pena di esclusione, al protocollo generale del Consorzio Valle del Tevere - Ufficio Piano di Zona - Piazza San Lorenzo n. 8, 00060 Formello RM, tramite un plico debitamente chiuso e controfirmato su tutti i lembi di chiusura in maniera da garantirne l'integrità entro i seguenti termini:
·         entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 31 MARZO 2017 la domanda per il sostegno alloggiativo;
·         entro 12 mesi dalla pubblicazione del presente Avviso la domanda per il bonus alloggiativo;
- entro 12 mesi dalla pubblicazione del presente Avviso la domanda per il voucher alloggiativo.

 Il Sostegno per l'Inclusione Attiva (S.I.A.) è una misura di contrasto alla povertà che prevede l'erogaizone di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagnate nelle quali siano presenti persone minorenni, figli disabili o una donna in stato di gravidenza accertata; il sussidio è subordinato all'adesione di un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa.
Il SIA nel 2016 sarà erogato ai nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti:

  • requisiti familiari: presenza di almeno un componente minorenne o disabile, ovvero donna in stato di gravidanza accertata;
  • requisiti economici: ISEE inferiore ai 3.000;
  • valutazione del bisogno: da effettuare mediante una scala di valutazione multimediale che tiene conto dei carichi familiari, della situazione economica e della situazione lavorativa in base alla quale il nucleo familiare richiedente dovrà ottenere un punteggio uguale o superiore a 45.

 A decorrere dal 2 Settembre 2016, la domanda di ammissione al beneficio, compilata su apposita modulistica allegata al presente avviso potrà essere presentata  al proprio comune di residenza, il quale procederà entro 15 giorni, all'invio della documentazione all'INPS.
Al modulo dovrà essere, altresì, allegata la seguente documentazione:
 
1) Copia documento d’identità in corso di validità;
2) Attestazione ISEE in corso di validità, completa di DSU;
3) Libretto di circolazione di autoveicoli e/o motoveicoli di proprietà dei componenti il nucleo familiare;
4) Se cittadino straniero, copia del titolo di soggiorno;
5) Per lo stato di gravidanza: certificato medico con data presunta del parto;
6) Documentazione medica attestante la disabilità;
 
Dal link sottostante è possibile scaricare l'avviso integrale ed il modulo di domanda
Sostegno per l'Inclusione attiva

 Città Metropolitana di Roma Capitale
 
Contributo per la sostituzione di caldaie obsolete
Energia: bando della Città metropolitana di Roma Capitale per la sostituzione delle caldaie obsolete
(Delibera di G.P. n. 95/15 del 11.04.2012 – D.D. 2081/2015 – D.D. 4899/2016).
 
Bando pubblico per la concessione di contributi ad utenti di impianti termici a uso domestico che intendano sostituire la caldaia obsoleta con una di nuova generazione ad elevato risparmio energetico ed a basso impatto ambientale nei Comuni della Città metropolitana di Roma Capitale aventi una popolazione fino a 40.000 abitanti (D.G.P. 95/15 dell’11 Aprile 2012)
 
·         Avviso bando
·         Bando pubblico contributi caldaie